Outlander. La straniera (#1) - Diana Gabaldon

settembre 20, 2016

Buon pomeriggio, lettori!
Stamattina ho terminato Outlander. La straniera, mi è piaciuto tantissimo (anche se, a dirla tutta, mi aspettavo più morti e meno sesso) e ora posso finalmente guardarmi la prima parte della serie televisiva tratta da questa saga. Adesso, però, mettetevi comodi, perché c'è una recensione che aspetta di essere letta!





TITOLO: OUTLANDER. LA STRANIERA
AUTRICE: Diana Gabaldon
CASA EDITRICE: Corbaccio
PAGINE: 838
PREZZO DI COPERTINA: 16,60 €
LINK PER L'ACQUISTO: Qui

SINOSSI
L’anno è il 1945. Claire Randall, un’infermiera militare, si riunisce al marito alla fine della guerra in una sorta di seconda luna di miele nelle Highlands scozzesi. Durante una passeggiata, la giovane donna attraversa uno dei cerchi di pietre antiche che si trovano da quelle parti. All’improvviso si trova proiettata indietro nel tempo, di colpo straniera in una Scozia dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra i clan… nell’anno del Signore 1743. Catapultata nel passato da forze che non capisce, Claire viene coinvolta in intrighi e pericoli che mettono a rischio la sua stessa vita e il suo cuore. L’incontro con il giovane e affascinante cavaliere scozzese James Fraser la costringe a una scelta radicale tra due uomini e due vite, in epoche così diverse tra loro. Ironica, avventurosa, appassionata e molto coraggiosa, Claire è una straordinaria eroina che conquista il cuore del lettore fin dalle prime pagine. La straniera, primo capitolo della serie Outlander – divenuta ora anche una serie televisiva di enorme successo –, è un bestseller mondiale ricco di pathos, viaggi nel tempo, amore e avventura.


RECENSIONE
Volevo leggere Outlander da tantissimo tempo e, adesso che ho terminato il primo volume della serie, non vedo l'ora di acquistare il secondo. La straniera è un romanzo scorrevolissimo - nonostante sia lungo più di 800 pagine e sia scritto a carattere 10 - e il suo ritmo è incalzante; è uno di quei libri in cui, alla fine di un capitolo, non riesci a staccare gli occhi dalle pagine e vuoi sapere a tutti i costi come continua la storia.
I personaggi di Outlander sono ben delineati, sia fisicamente che psicologicamente, anche se il racconto è narrato in prima persona, dal punto di vista di Claire, e in molti passaggi mi sono trovata a ridere di gusto per le battute che essi si scambiano tra di loro nel corso del romanzo.
Inoltre, Diana Gabaldon è riuscita a rendermi partecipe delle ansie della protagonista, a farmi soffrire con Claire - soprattutto nelle ultime 150 pagine -, e a lasciarmi in balia della corrente nel momento in cui la ragazza deve scegliere se tornare alla sua epoca, nel 1945, da Frank, o se rimanere nel 1700 insieme a Jamie.
Il viaggio temporale che Claire compie è ben costruito - anche se mi sono rimaste molte domande che non hanno ancora una risposta e per capire un passaggio ci ho messo tutto il pomeriggio, con il mio ragazzo che ha iniziato a fare discorsi a mo' di Ritorno al futuro - e la "macchina del tempo" utilizzata per tornare nel 1700 è davvero un espediente fantastico.
In aggiunta - come ho già detto in un'altra recensione - io sono follemente innamorata della cultura gaelica e trovarmi a leggere pagine e pagine che parlano di magia, superstizioni, intrighi, complotti, tradizioni e storie scozzesi per me è stato il massimo. Insomma, mi sentivo come una bambina in un negozio di dolciumi.
Bellissime sono anche le descrizioni, perché, leggendole, mi sembrava di essere proprio di fianco a Claire e di vedere esattamente quello che stava osservando lei.
L'unica nota negativa che ho riscontrato nel romanzo è la quantità impressionante di scene di sesso: per farla breve, penso ci siano tante scene di questo tipo quante sono le morti in Trono di Spade. E con questo ho detto tutto.


You Might Also Like

2 commenti

  1. Ciao Laura!
    Ho letto questo libro l'anno scorso, prima di vedere la serie tv e anche a me è piaciuto molto. Ti avviso che le scene di sesso del libro le ritroverai anche nella serie tv, quindi preparati ;)
    Un saluto, Stefi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefi! Ahahahah grazie per avermi avvisata 😂 mi preparerò psicologicamente!

      Elimina

Popular Posts