#Top5. I libri più belli letti nel 2016

dicembre 30, 2016


Buongiorno, bookscatchers!
Il 2016 sta volgendo al termine ed è ora di fare una bella classifica dei cinque libri più belli che ho letto durante quest'anno. Avrei voluto inserire in questa top 5 anche altri due libri, ma questi cinque hanno prevalso sugli altri.

#5 TIGER LILY di Jody Lynn Anderson
Quando ho saputo di questo retelling della storia di Peter Pan, ho dovuto assolutamente acquistare il libro, perché la figura di Giglio Tigrato mi ha sempre incuriosita.
Tiger Lily è un libro che nelle sue 290 pagine ha tutto: parla di libertà, di diversità culturale, di superstizione, di tradizioni, di amore, di vendetta, di delusioni, di gelosia, di bullismo.
Ricordo che è stato pubblicato solo ed esclusivamente in inglese.

Per saperne di più: qui




#4 IL FIGLIO DEL CIMITERO di Neil Gaiman
La storia che viene narrata in questo libro è assurda, ma proprio per questa sua caratteristica riesce a far rimanere il lettore attaccato alle pagine.
Penso che il "fattore omicidio" - i genitori di Bod, infatti, vengono uccisi nelle prime due pagine -, oltre a essere una delle colonne portanti del libro e a dare fin da subito un risvolto interessante al romanzo, permette a chi legge di porsi delle domande, a cui verranno date delle risposte solo alla fine.
Neil, non deludi mai.

Per saperne di più: qui


#3 INCUBO di Wulf Dorn
Romanzo coinvolgente, Incubo non permette al suo lettore di staccare gli occhi dalle pagine e mi ha fatto rimanere sveglia fino a notte fonda per cercare di capire cosa stesse succedendo, lasciandomi in molti passaggi con il fiato sospeso.
È un libro geniale e, nonostante il fatto che tutti i thriller, alla fine, abbiano una struttura molto simile, l'ho trovato decisamente originale - grazie anche all'immagine ricorrente del Male, identificato come un lupo che si nasconde nell'ombra del bosco.

Per saperne di più: qui



#2 OUTLANDER. LA STRANIERA di Diana Gabaldon
La straniera è un romanzo scorrevolissimo - nonostante sia lungo più di 800 pagine e sia scritto a carattere 10 - e il suo ritmo è incalzante; è uno di quei libri in cui, alla fine di un capitolo, vuoi sapere a tutti i costi come continua la storia.
Diana Gabaldon è riuscita a rendermi partecipe delle ansie della protagonista, a farmi soffrire con Claire, e a lasciarmi in balia della corrente nel momento in cui la ragazza deve scegliere se tornare nel 1945, da Frank, o se rimanere nel 1700 insieme a Jamie.

Per saperne di più: qui



#1 LA MOGLIE DEL CALIFFO di Renée Ahdieh
Avete presente quando ascoltate una canzone, per la prima o la milionesima volta, e vi viene la pelle d’oca? Ecco, questo libro mi ha fatto esattamente lo stesso effetto.
A ogni capitolo, a ogni storia, a ogni ricordo mi sono venuti i brividi e l'autrice, tramite le sue descrizioni e il suo stile coinvolgente, è stata in grado di trasportarmi in terre a me sconosciute.
Se non lo avete ancora fatto, dovete assolutamente leggere questo romanzo, perché è davvero stupendo.

Per saperne di più: qui


Qual è la vostra #Top5 del 2016?


You Might Also Like

0 commenti

Popular Posts