La tigre - Joël Dicker

giugno 30, 2016 Laura Franchin 0 Comments

Buongiorno, bookscatchers!
Che ne dite di finire giugno in bellezza con un'altra recensione? Oggi voglio parlarvi dell'ultimo libro di Joël Dicker, La tigre, disponibile in tutte le librerie da un paio di settimane, che mi stato gentilmente inviato dalla Bompiani. Se siete pronti, direi di iniziare!



TITOLO: LA TIGRE
AUTORE: Joël Dicker
CASA EDITRICE: Bompiani
IN LIBRERIA DAL: 16 giugno 2016
GENERE: Racconto lungo
PAGINE: 64
PREZZO DI COPERTINA: 7,50 €
LINK PER L'ACQUISTO: Qui


SinossiNella grande Russia del secondo Ottocento, sotto il regno dello zar Nicola II, una tigre sconvolge i giorni degli uomini, ne fa strage. Da Mosca a Pietroburgo, è solo razzia e morte. Tale è il pericolo che lo zar decide di mettere una taglia sull’animale, promettendo una ricompensa inenarrabile a chi riuscirà a ucciderlo. Ivan, giovane ambizioso e squattrinato, raccoglie la sfida e si mette sulle tracce del felino: una caccia programmata con metodo, come se l’obiettivo fosse il più efferato degli assassini umani.
Ivan esplora i paesi, vuol sapere tutto delle abitudini della tigre, se le fa raccontare minuziosamente, entra nella mente del nemico come un moderno profiler. Rintracciatala finalmente, la affronta.Dallo scontro esce vivo ma ferito, anche nell’animo. Si sente umiliato, la tigre non lo ha forse ritenuto neppure degno di essere ucciso. Da questo momento la sua caccia diventa una questione del tutto personale, che prevede l’utilizzo di ogni mezzo, anche il più scabroso… verso una soluzione che rimetterà in questione ogni motivo, ogni ragione di vita.

0 commenti:

Isabella e I pedoni danzanti. Il mondo oltre il quadro - Katherine Jane Boodman

giugno 29, 2016 Laura Franchin 0 Comments

Buongiorno, lettori!
Avete iniziato bene la settimana? Perdonate la lunga assenza dal blog, ma sono sommersa dai libri per l'università e, purtroppo, al momento riesco a leggere ben poco. Ora, però, bando alle ciance, perché oggi sono qui per farvi la recensione di un breve romanzo, scritto da un'autrice emergente: sto parlando di Isabella e I pedoni danzanti. Il mondo oltre il quadro di Katherine Jane Boodman.



TITOLO: ISABELLA E I PEDONI DANZANTI. il mondo oltre il quadro
AUTRICE: Katherine Jane Boodman
CASA EDITRICE: Self publishing
PAGINE: 94
PREZZO DI COPERTINA: 0,99 €
LINK PER L'ACQUISTO: Qui



SinossiIsabella è una bambina di otto anni e tre mesi (guai a non essere precisi!). Vive con i suoi due genitori ed ogni giorno, dopo scuola, va dalla nonna in attesa che i suoi genitori finiscano di lavorare. Andare dalla nonna significa mangiare un sacco di dolci ma anche cacciarsi nei guai. Nella soffitta buia, tra polvere e termiti, su di una parete ammuffita, c’è un quadro raffigurante una strana scacchiera, un bosco tenebroso, una torre bislunga e un castello alle pendici di una montagna. 
Qual è stato l’errore di Isabella? Quello di toccare il quadro.In un venerdì apparentemente normale, Isabella si ritrovata in un posto alquanto strano, dove il sole e la luna si alternano a loro piacimento, dove esistono valli senza suoni, dove le foto di bambini orfani parlano e si muovono, dove le belle fanciulle vengono chiuse in gabbie d’oro, dove i boschi sono seminati da teschi, bestie assetate di sangue e morte.Un posto che si chiama Marichon e che da cinquant’anni non vede che orrori e sofferenze. Una storia oltre l’incredibile, che dimostra quanto una semplice bambina sia in grado di fare la differenza.Un libro pieno di stranezze e di avventura, un posto dove chi si perde non sempre riesce a trovare la via di casa.


0 commenti:

[Hey, what's up?] Emma Braccani "Perché Io non posso" & Le avventure del piccolo Ilian - Giulia Bacchetta

giugno 23, 2016 Laura Franchin 0 Comments

Buongiorno, bookscatchers!
State passando bene la settimana? Oggi sono qui per mostrarvi due libri di una giovane scrittrice, Giulia Bacchetta: sto parlando di Emma Braccani "Perché Io non posso" - che avrò l'onore di leggere - e Le avventure del piccolo Ilian.





TITOLO: EMMA braccani "perché io non posso"
AUTORE: Giulia Bacchetta
CASA EDITRICE: Self publishing
GENERE: Young Adult
PAGINE: 300
ebook: 4,99 €
LINK PER L'ACQUISTO: Qui



Sinossi
«Emma, perché pensi che nella vita ci sia per forza una spiegazione a tutto?» chiese curiosa Eleonora alla sua migliore amica.
“Riserva la metà di te stessa per combattere contro ogni tipo di imposizione, violenza, plagio, corruzione, dogma, odio, rabbia.”
Un’infanzia infelice, seguita da un’adolescenza piena di ansietà e dubbi. Un continuo difendersi dalla figura paterna, e poi psicologi, giudici, avvocati, assistenti sociali, complotti, una realtà al limite, tormentata da incubi e dall’abbandono di familiari e amici. Tutto questo porterà Emma Braccani, quattordicenne timida e riservata, ma dotata di uno spiccato spirito critico, ad un’inconsapevole e disperata analisi del comportamento umano, attraverso gli strumenti che le offriranno i suoi studi e le sue letture. Un diario segreto, fedele compagno a cui affidare i pensieri più riposti e sul quale dare spazio ai propri ragionamenti. E l'amore? Ci sarà per lei? Un solo destino, e tanti perché. Questa è la storia di Emma Braccani che soltanto alla fine potrà essere giudicata. «Sei debole Emma. Non ti conviene metterti contro di me» la minacciò suo padre prima di chiudere il telefono. «A te non conviene perdere una figlia come me.»



TITOLO: le avventure del piccolo ilian
AUTORE: Giulia Bacchetta
CASA EDITRICE: Self publishing
GENERE: Racconto per bambini
PAGINE: 56
EBOOK: 0,99 €
LINK PER L'ACQUISTO: Qui



Sinossi
L’antico borgo di Ciccia Lunga sorge arroccato su di un colle alle falde del Gran Sasso abruzzese; qui vive un bambino, buffamente paffuto, e con la passione per le pentole. Non solo! Perché questo simpatico bimbo di nome Ilian, è un gran mangione e al quanto sognatore; un giovane avventuriero si potrebbe dire, nonostante abbia solo tre anni, e un ingombrante pannolino sulle sue grassocce chiappe.
Il piccolo Ilian, bambino vivace e sempre pronto all'avventura, vive in una grande casa immersa nel verde, insieme a sua mamma e al suo babbo. Poiché impegnati a lavorare tutto il giorno, il piccolo e maldestro Ilian, trascorre le sue giornate in compagnia della cara nonna Gilda, chiamata da lui : la vecchia regina!
Ma Ilian ha tante sfide da affrontare e tanti sogni da realizzare, e con ciò, la sua caparbietà e sagacia lo vedrà far fronte alle premure della nonna così come ai nemici del suoi grandi viaggi. Pentole scovate e vette d’acciaio da scavalcare; inchiostri da recuperare, e pareti di giallo da tinteggiare, non costituiranno le uniche sfide che vedranno guerriero il nostro piccolo Ilian. Ombre misteriose e giochi di compagnia, potrebbero arricchire di bontà il cuore del piccolo avventuriero. Personaggi del passato, incontrati fra le righe di pagine e chissà, qual è il loro nome? Magari Ilian, lo scoprirà. Sempre in compagnia del suo insostituibile “amico” ciuccio, Ilian ha molte sfide da affrontare. E come poter mancare le tanto attese morali a fine racconto? Nonna Gilda vi lascerà un piacevole augurio della buonanotte con cinque semplici consigli ciascuno dei quali vi ricorderà le cinque simpatiche avventure del piccolo Ilian.




Biografia dell'autrice
Giulia Bacchetta nasce a L’aquila, il 23 Agosto 1991.
Cresce a Montereale un paesino situato sulle alte colline Reatine,  a pochi chilometri dal capoluogo Abruzzese, che si rivelerà per lei, nel corso degli anni, una forte fonte d’ispirazione, nonché materia
visibile sulla quale sviluppare la propria immaginazione. Da bambina infatti, amava giocare alla piccola scrittrice, inventando storie, molto brevi, grazie all’uso segreto della vecchia macchina da scrivere di sua madre. A otto anni Giulia scopre la predisposizione per la scrittura. Negli stessi anni scrive piccoli racconti come: Le avventure di Tosca e Prisca, due amiche del cuore che dovevano sfidare ciò che la sorte aveva riserbato loro. Le avventure del piccolo Ilian, una serie di racconti per bambini, ripresi e revisionati dall’autrice molti anni dopo e disponibili oggi sui migliori store digitali in versione eBook. L’amore secondo Chiara, è un breve racconto sul fallimento sentimentale nel periodo difficile dell’adolescenza, pubblicato su Wattpad nell'Ottobre del 2015.
A tredici anni Giulia inizia la stesura dei primi capitoli del romanzo Emma Braccani “Perché io non posso”, una storia inventata, un Young Adult, ricca di antagonisti in cui i sentimenti di rabbia, odio e  rancore sono alla pari con la voglia di riscatto ed il desiderio di appropriarsi della propria libertà psico sociale, nonché il coraggioso tentativo nel superare, a propri rischi, la figura genitoriale. Dopo aver conseguito il diploma presso l’istituto di scienze biologiche, Giulia, spinta dalla grande passione per la psicologia, a diciannove anni s’iscrive alla facoltà di psicologia dell’Università Dell’Aquila.  A ventiquattro anni, si scatena in lei la voglia irrefrenabile di concludere l'opera iniziata dieci anni prima. Dal 20 maggio 2016 Emma Braccani "Perché io non posso" è disponibile su tutti gli store digitali, Amazon e molti altri.
Nel novembre 2015 Giulia partecipa ad un concorso fotografico “Scatti di libertà” di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, i cui fondi saranno devoti in beneficienza all’Associazione “AIED”. Nello stesso periodo a seguito di un provino, viene ammessa all’Accademia di Arte Drammatica, Teatro Zeta, in L’aquila.


0 commenti:

www Wednesday: 22 giugno 2016

giugno 22, 2016 Laura Franchin 2 Comments

Buongiorno, lettori, e bentornati su The BooksCatcher!



Finalmente qui a Milano il tempo sembra essersi stabilizzato e le temperature iniziano ad essere abbastanza estive. Oggi, come ogni mercoledì, ecco a voi le mie letture appena finite, attuali e future. Mi raccomando, fatemi sapere anche le vostre!



What did you just finish reading? (Cos'hai appena finito di leggere?)


Il primo libro che ho terminato di leggere durante questa
settimana è il secondo capitolo della saga di Percy Jackson.
Nonostante mi sia piaciuto meno del primo, non vedo l'ora
di continuare la serie. Per leggere la mia opinione, cliccate qui.



Tacco dodici. Storie di ragazze di periferia è una raccolta
di tredici brevi racconti e si legge davvero in pochissimo tempo.
Consiglio questo libro a tutti per i temi che tratta;
qui trovate la mia recensione.




What are you currently reading? (Cosa stai leggendo in questo momento?)


Come anticipato la settimana scorsa, la mia currently reading
è Stardust di Neil Gaiman. Sono a metà libro e mi sta piacendo
tantissimo, nonostante sia leggermente diverso dal film
(ragione per cui ho comprato il romanzo).



What do you think you'll read next? (Che cosa pensi di leggere dopo?)


Sicuramente Isabella e I pedoni danzanti, romanzo scritto
da un'autrice emergente, sarà una delle mie prossime letture.
Molto probabilmente, però, intanto continuerò - come
anticipato prima - anche la saga di Percy Jackson.


2 commenti:

TBR Estate 2016

giugno 21, 2016 Laura Franchin 0 Comments

Buon pomeriggio e buon primo giorno d'estate!
Nonostante sia ancora in sessione estiva e invidi un sacco chi ha già sostenuto tutti gli esami che doveva dare, penso continuamente alle vacanze che farò ad agosto e ai libri che mi porterò da leggere! Ecco perché oggi voglio mostrarvi cinque libri che ho intenzione di leggere durante le vacanze. Siete curiosi? Iniziamo!





Il primo romanzo che voglio leggere durante le vacanze estive è Cress di Marissa Meyer.
Ho già letto i primi due volumi de Le cronache lunari (presto pubblicherò le loro recensioni) e devo ammettere che se Cinder non mi era piaciuto fino in fondo, Scarlet mi ha completamente conquistata, facendomi venire voglia di continuare la serie.

Dati del libro
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 446
Prezzo di copertina: 19,00 €
Ebook: 6,99 €
Trama e acquisto: QUI

Outlander - La straniera di Diana Gabaldon me l'ha regalato la mia amica Jo per la laurea ed è da quando l'ho preso in mano per la prima volta che voglio iniziare a leggerlo.
Dato che è un bel mattone, però, ho bisogno di un po' di tempo e di tranquillità: ecco perché lo porterò in Calabria con me.

Dati del libro
Casa editrice: Corbaccio
Pagine: 838
Prezzo di copertina: 16,60 €
Trama e acquisto: QUI
Ho sentito parlare benissimo di questa serie e finalmente mi sono decisa a iniziarla.
Sinceramente non so bene cosa aspettarmi da Raven Boys di Maggie Stiefvater e se davvero mi prenderà, ma sono abbastanza fiduciosa.

Dati del libro
Casa editrice: Rizzoli
Pagine: 468
Prezzo di copertina: 16,00 €
Ebook: 9,99 €
Trama e acquisto: QUI
Quarto libro - o meglio, saga (sì, questa sarà l'estate delle saghe) - che voglio leggere durante l'estate è Le cronache di Spiderwick di Tony Di Terlizzi e Holly Black.
Quando era uscito il film non avevo voluto vederlo per non spoilerarmi niente (e perché mi avevano detto che non era un granché), quindi non vedo l'ora di immergermi nelle avventure dei fratelli Grace. 

Dati del libro
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 512
Prezzo di copertina: 18,00 €
Trama e acquisto: QUI
Ultimo libro, ma non per importanza, che farà parte delle mie letture estive è il nuovo arrivato Tiger Lily di Jodi Lynn Anderson.
Ultimamente sono presa stra bene con i retelling e, leggendo la trama, ho deciso di dare una possibilità anche a questo romanzo - soprattutto perché (come si può dedurre dal titolo) parla della storia di Giglio Tigrato e Peter Pan.

Dati del libro (in inglese)
Casa editrice: Harper Teen
Pagine: 292
Prezzo di copertina: 9,24 €
Trama e acquisto: QUI






Voi avete in programma di leggere qualche libro in particolare durante queste vacanze? Avete letto uno o più libri che ho citato?

0 commenti:

Tacco dodici. Storie di ragazze di periferia - Sandra Vita Guddo Spatola

giugno 19, 2016 Laura Franchin 0 Comments

Buon pomeriggio, bookscatchers!
In questa semi-soleggiata domenica di giugno (qui a Milano non si capisce se deve arrivare ancora, per l'ennesima volta, il temporale o se finalmente arriverà l'estate), vi posto la recensione di un romanzo che ho letto in pochissimo tempo, ma che è sul mio comodino da un sacco: Tacco dodici. Storie di ragazze di periferia dell'autrice emergente Sandra Vita Guddo Spatola.



TITOLOTACCO DODICI. STORIE DI RAGAZZE DI PERIFERIA
AUTRICESandra Vita Guddo Spatola
CASA EDITRICE: Hombre
PAGINE: 98
PREZZO DI COPERTINA: 12,00 €
LINK PER L'ACQUISTO: Qui



SinossiSi tratta di tredici short stories che narrano le vicende di ragazze e giovani donne impegnate nel processo di crescita e di formazione della personalità. Sono racconti che traggono spunto da storie vere di giovani studentesse che l'Autrice ha conosciuto nel corso della sua attività di docente; non a caso, il filo conduttore di questi racconti è la scuola di periferia che, pur con le sue inefficienze, rappresenta il luogo dove si formano i giovani di oggi. Sullo sfondo emerge una società piena di violenza, d’ipocrisia e di pregiudizi ma in tutte
loro prevale lo spirito di rivalsa, nel tentativo di affermarsi come persone e come donne.Alcune di loro come Ornella, Sofia, Lulù, Irene o Lena ce la faranno grazie alla loro determinazione; altre come Giada, Titti, Chiara, Michelle, Stella resteranno per sempre segnate da esperienze troppo forti per la loro giovane età; ma c’è chi, come Laila, soccomberà alla violenza cieca dell’uomo che non è riuscito a trovare altro mezzo, per piegarla, se non l’omicidio. Indecifrabile il ritratto di Caterina che vive in una dimensione parallela eppure reale.Una galleria di personaggi che rappresenta l’universo al femminile pieno di contraddizioni ma forse proprio per questo risulta intenso, magico e bellissimo.


0 commenti:

[Classici senza età] Il vecchio e il mare - Ernest Hemingway

giugno 17, 2016 Laura Franchin 0 Comments

Buongiorno, bookscatchers!
Oggi vorrei parlarvi di un Classico senza età che, a parer mio, è davvero bellissimo: Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway.




TITOLOIL VECCHIO E IL MARE
AUToreErnest Hemingway
CASA EDITRICE (della mia edizione): Mondadori
PAGINE: 144
PREZZO DI COPERTINA: 12,00 €
ANNO PRIMA PUBBLICAZIONE: 1952
ANNO DELLA MIA EDIZIONE: 1987
LINK PER L'ACQUISTO: Qui



SinossiIl vecchio e il mare è una storia semplice e tragica, stupendamente narrata, che porta il segno del capolavoro. Un racconto a due personaggi: il pescatore Santiago che incarna la nobiltà e il coraggio del lottare umano, il gigantesco pescespada simbolo della fierezza e della libertà della natura. Una lotta sconvolgente nello scenario della Corrente del Golfo che dura tre giorni e si conclude con la vittoria di Santiago: egli uccide l'animale riuscendo ad attraccarlo alla barca; ma nello stesso tempo, è sconfitto perché i  pescecani  divoreranno  la   preda  nonostante   una   disperata
difesa. Un epilogo emblematico in cui riecheggiano antiche risonanze, il perpetuarsi della condizione del vincitore sconfitto: per l'uomo, ciò che conta è lo sforzo di affrontare il destino, e soltanto nella misura di questo sforzo egli può raggiungere la vittoria nella sconfitta."Nessun vero artista - notò Berenson a proposito del Vecchio e il Mare - scrive simboli o allegorie - e Hemingway è un vero artista - ma ogni vera arte emana simboli e allegorie. Così avviene per questo breve ma non piccolo capolavoro".


0 commenti:

[Don't judge a book by its movie] Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo. Il mare dei mostri - Rick Riordan

giugno 16, 2016 Laura Franchin 0 Comments

Buon pomeriggio a tutti!
Come al solito, la mia connessione fa abbastanza schifo e, quindi, approfitto di questi cinque minuti in cui la rete sembra volermi bene per pubblicare una nuova puntata di Don’t judge a book by its movie.
Lo so, ieri ho scritto che ero all'inizio del secondo capitolo della saga di Percy Jackson, Il mare dei mostri, ma ieri sera non avevo voglia di studiare, mi sono messa a leggere e - ops - l'ho finito.
Prima di iniziare, vi ricordo che ci saranno alcuni spoiler: se non avete letto il libro e non volete sapere cosa accade non continuate a leggere!




TITOLO: PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO. IL mare dei mostri
AUTORERick Riordan
CASA EDITRICE: Mondadori
PAGINE: 329
PREZZO DI COPERTINA: 17,00 € (rilegato); 13,00 € (brossura); 5,00 € (in versione economica)
EBOOK: 6,99 €
link per L'acquisto: RilegatoBrossuraEconomico
DATI DEL FILM: Qui


Qualche giorno fa vi ho fatto una semi-recensione di Il ladro di fulmini (la trovate qui), in cui comparavo il libro di Rick Riordan al film che stato tratto da esso; oggi, invece, voglio parlarvi de Il mare dei mostri. Vi avviso che non mi dilungherò troppo in questo Don’t judge a book by its movie, perché alcune incongruenze le ho ritrovate anche ne Il ladro di fulmini e, quindi, ve ne ho già parlato.
Devo ammettere che il secondo romanzo della saga non mi è piaciuto quanto il primo, nonostante sia molto coinvolgente, intrigante e divertente, e anche il film tratto da esso non mi ha fatto impazzire, perché - come per il primo romanzo - non è molto fedele al libro. 
La linea guida è abbastanza simile, ma i due personaggi fondamentali di questa impresa - Tyson e Grover - sono molto sminuiti. Nel libro Grover è un satiro che intraprende l'avventura con Percy nel primo romanzo per diventare un cercatore, che alla fine di esso parte per cercare Pan e che in questo libro è intrappolato fin dall'inizio nella grotta del ciclope Polifemo e cerca di contattare Percy attraverso i sogni; nel film, invece, è solo uno dei tanti satiri che potrebbero condurre al Vello d'Oro ed è assente per circa tre quarti del tempo.
Il personaggio di Tyson, invece, nel libro è delineato perfettamente e diventa amico di Percy fin dall'inizio, da quando inizia ad andare a scuola con lui; nel film sbuca fuori dal nulla, sa già di essere figlio di Poseidone e non è "tontolino" come nel libro (che è ciò che lo rende così tenero). Inoltre, il suo sacrificio nel film è super enfatizzato e questo non mi è piaciuto per niente.
Ciò che è più fedele al libro è la storia di Talia - anche se in realtà una parte di essa era già stata spiegata nel primo romanzo -, della sua morte e dell'avvelenamento del pino. La profezia dell'oracolo e la storia di Crono, invece, per me sono un no secco, perché c'entrano ben poco con quello che viene raccontato nei romanzi.
Ma ora basta spoiler, perché vi ho già detto abbastanza. Come al solito, di seguitò vi farò una breve panoramica sui personaggi: non vi parlerò di Percy, Annabeth (che finalmente è bionda) e Grover, perché ne ho già parlato nel Don't judge a book by its movie de Il ladro di fulmini.



Il cast e i personaggi principali

Tyson, interpretato da Douglas Smith, è un ciclope ed è il fratellastro di Percy, perché entrambi sono figli di Poseidone.
In alcuni punti, nel film è stato caricato un po', ma nonostante questo mi è piaciuto molto come è stato reso il suo personaggio.

VOTO: 8/10




Figlia di Ares e interpretata da Leven Rambin, Clarisse doveva essere presente anche nel primo film tratto dalla saga scritta da Rick Riordan.
Così come nei libri, anche nel film vediamo che durante il corso della vicenda compie un percorso interiore, che la porterà a vedere con occhi diversi Percy e Annabeth.

VOTO: 7/10




Finalmente in questo film conosciamo anche Talia, figlia di Zeus, che si era sacrificata per permettere a Grover, Annabeth e Luke di raggiungere il Campo Mezzosangue.
Non sappiamo quasi nulla di lei e del suo carattere, ma penso che scegliere Paloma Kwiatkowski come attrice sia stata una scelta azzeccatissima.

VOTO: 9/10

Anche Dioniso (o Mister D) doveva essere presente anche nel primo film, ma sorvoliamo.
Nonostante sia stato interpretato da Stanley Tucci, non mi ha fatto impazzire, perché è molto diverso dal Dioniso dei libri. Inoltre, perché la maggior parte degli dei deve avere barba e capelli lunghi?

VOTO: 5/10









James Bond o Uther Pendragon: chi è meglio nei panni di Chirone (anche se nel secondo romanzo di Riordan il centauro è assente per la maggior parte del tempo)?
Scherzi a parte, inizialmente mi è dispiaciuto che fosse cambiato l'attore che ha interpretato Chirone nel primo film, perché penso che Pierce Brosnan sia davvero bravo nel suo lavoro; devo ammettere, però, che poi anche l'interpretazione di Anthony Head non mi è dispiaciuta.

VOTO (per entrambi): 8/10


In conclusione, non posso dire che il secondo capitolo della saga di Rick Riordan possa essere giudicato in base al film che ne è stato tratto, ma sicuramente quest'ultimo è più fedele al romanzo rispetto a Il ladro di fulmini.


0 commenti:

www Wednesday: 15 giugno 2016

giugno 15, 2016 Laura Franchin 2 Comments

Buongiorno, bookscatchers!


State passando bene la giornata? Io sto tornando dall'università proprio adesso perché ho sostenuto un esame e - quindi - approfitto del viaggio in treno per postarvi il mio www Wednesday.
Iniziamo subito!



What did you just finish reading? (Cos'hai appena finito di leggere?)


Sì, finalmente ho iniziato anche io questa saga e il primo capitolo
di Percy Jackson mi è piaciuto davvero tanto. 
Se vi interessa la mia opinione, qui trovate il Don't judge
a book by its movie, in cui ho comparato Il ladro di fulmini
al film che è stato tratto da esso.




Ho solo pochissime parole per questo libro:
compratelo e leggetelo, perché è stupendo!
Qui trovate la mia recensione



What are you currently reading? (Cosa stai leggendo in questo momento?)


Dopo essermi immersa nel clima arabo de La moglie del califfo,
mi sono rituffata nella saga di Percy Jackson. Sono ancora all'inizio,
quindi non voglio sbilanciarmi, ma spero di terminare anche
il secondo capitolo della saga di Rick Riordan molto presto.



What do you think you'll read next? (Che cosa pensi di leggere dopo?)


Questa è una domanda troppo difficile al momento,
perché - ripeto - ho appena iniziato la mia currently reading.
Una delle possibilità, però, è Stardust di Neil Gaiman.


Anche questo www Wednesday è finito, ma mi piacerebbe sapere anche le vostre letture, quindi commentate!

2 commenti:

[Hey, what's up?] La tigre - Joël Dicker

giugno 14, 2016 Laura Franchin 0 Comments

Buongiorno, lettori!
Siete pronti per una nuova puntata di Hey, what's up?? Oggi voglio parlarvi del nuovo racconto nato dalla penna di Joël Dicker, La tigre, che sarà disponibile in tutte le librerie dal 16 giugno.





TITOLO: LA tigre
AUTore: Joël Dicker
CASA EDITRICE: Bompiani
IN LIBRERIA DAL: 16 giugno 2016
genere: Racconto lungo
PAGINE: 64
PREZZO DI COPERTINA: 7,50 €
LINK PER L'ACQUISTO: Qui



Sinossi
Nella grande Russia del secondo Ottocento, sotto il regno dello zar Nicola II, una tigre sconvolge i giorni degli uomini, ne fa strage. Da Mosca a Pietroburgo, è solo razzia e morte. Tale è il pericolo che lo zar decide di mettere una taglia sull’animale, promettendo una ricompensa inenarrabile a chi riuscirà a ucciderlo. Ivan, giovane ambizioso e squattrinato, raccoglie la sfida e si mette sulle tracce del felino: una caccia programmata con metodo, come se l’obiettivo fosse il più efferato degli assassini umani. Ivan esplora i paesi, vuol sapere tutto delle abitudini della tigre, se le fa raccontare minuziosamente, entra nella mente del nemico come un moderno profiler. Rintracciatala finalmente, la affronta. Dallo scontro esce vivo ma ferito, anche nell’animo. Si sente umiliato, la tigre non lo ha forse ritenuto neppure degno di essere ucciso. Da questo momento la sua caccia diventa una questione del tutto personale, che prevede l’utilizzo di ogni mezzo, anche il più scabroso… verso una soluzione che rimetterà in questione ogni motivo, ogni ragione di vita.



Biografia dell'autore
Joël Dicker è nato a Ginevra nel 1985. Il suo primo romanzo, Gli ultimi giorni dei nostri padri(Bompiani 2015), ha ricevuto il Prix des écrivains genevois nel 2010. Con il suo secondo romanzo,La verità sul caso Harry Quebert, un successo tradotto in 32 paesi, ha ottenuto il Prix de la Vocation Bleustein-Blanchet, il Grand Prix du Roman de l’Académie françaisee il XXV Prix Goncourt des Lycéens. Nel 2015 è uscito in Francia Le livre des Baltimore.


0 commenti:

La moglie del califfo - Renée Ahdieh

giugno 13, 2016 Laura Franchin 0 Comments


Buon pomeriggio, bookscatchers!
Perdonate l’assenza nel week-end ma è da un paio di giorni che la mia connessione fa cilecca ogni due per tre e, quindi, non sono riuscita a postare nulla.
Adesso, però, bando alle ciance, perché oggi sono qui per farvi la recensione di uno dei libri più belli che io abbia mai letto: La moglie del califfo di Renée Ahdieh.

TITOLO: La moglie del califfo
AUTRICE: Renée Ahdieh
CASA EDITRICE: Newton Compton Editori
PAGINE: 349
PREZZO DI COPERTINA: 10,00 €
EBOOK: 3,99 €
LINK PER INFO E ACQUISTOQui

SINOSSI
Al calar del sole sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne del Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona. Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest’angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della  sua migliore  amica  e  di  tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola: finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutte questo ciclo che sembra inarrestabile.


RECENSIONE
Sapete tutti che se un libro è bello, bastano poche parole per descriverlo e consigliarlo; ed è per questo motivo che penso che questa recensione sarà molto, molto breve.
Avete presente quando ascoltate una canzone, per la prima o la milionesima volta, e vi viene la pelle d’oca? Ecco, questo libro mi ha fatto esattamente lo stesso effetto: a ogni capitolo, a ogni storia, a ogni ricordo mi venivano i brividi. Quindi, se non lo avete ancora fatto, dovete assolutamente leggere questo romanzo, perché è davvero stupendo.
Renée Ahdieh, grazie alle sue magnifiche descrizioni e alla sua scrittura coinvolgente, è stata in grado di trasportarmi in terre a me sconosciute, in un mondo molto diverso dal nostro, ma che – proprio per questo – è stato capace di ammaliarmi.
Ho amato con tutta me stessa i due personaggi principali, Khalid e Shahrzad, perché nel corso della storia abbiamo la possibilità di conoscere tutti i loro segreti, di capire fino in fondo il motivo delle scelte che compiono o hanno compiuto e perché siamo chiamati a vivere in prima persona i momenti che condividono e il percorso interiore che entrambi compiono, dall’inizio alla fine del romanzo. Anche i personaggi secondari sono perfettamente delineati, ma devo ammettere di essermi affezionata a pochi di essi – come Jalal e Despina.
In conclusione, sto aspettando con ansia che il secondo capitolo di questa saga esca in Italia, perché non vedo l’ora di sapere come andrà avanti la storia. Raramente mi capita di dare il massimo a un libro, ma La moglie del califfo merita assolutamente tutte e cinque le piume.


0 commenti:

[Hey, what's up?] Sarò come mi vuoi - Greta Simeone

giugno 10, 2016 Laura Franchin 0 Comments

Buongiorno, bookscatchers!
Finalmente è venerdì e stasera andrò a Milano per il Festival del Gelato (sperando che non si metta a diluviare, altrimenti piango). Qualche giorno fa mi è arrivata una mail dalla Corbaccio, che annunciava l'uscita di un nuovo romanzo: siete pronti per scoprire di cosa sto parlando?


Image and video hosting by TinyPic



TITOLO: sarò come mi vuoi
AUTRICEGreta Simeone
CASA EDITRICE: Corbaccio
in libreria dal: 9 giugno 2016
collana: Romance
PAGINE: 277
prezzo di copertina: 16,00 €
LINK PER L'ACQUISTO: Qui



Sinossi
A Gina sta andando tutto storto: sola da un po’, ora ha anche perso il lavoro. Risponde ad annunci di tutti i tipi, per paura di dover rinunciare alla propria casa e tornare a vivere dai suoi, che sono freddi come  l’inverno, anche se ormai si è convinta che non l’assumerà nessuno. Troppa la concorrenza, con la crisi che c’è, e lei non brilla in niente. Una sera però arriva, a sorpresa, una telefonata. A chiamarla è Paolo, socio in una catena di sexy shop, che cerca una venditrice a domicilio, e con cui aveva avuto un colloquio poche ore prima. Lei era certa di aver fatto una pessima figura, ma secondo Paolo ha le carte in regola per riuscire.
Però... però dovrà rifarsi il look, acquisire le giuste competenze, seguire tutte le sue indicazioni, affidarsi a lui senza remore: è disponibile? Gina accetta con riluttanza l’unica proposta ricevuta. Presto, inaspettatamente, le si aprirà un mondo nuovo: sotto la guida di Paolo imparerà molto su se stessa e sulle sue capacità. Troverà l’amore, perderà le sue inibizioni. Fino a quando ogni sua certezza sarà spazzata via da una terribile scoperta. Un romanzo fresco, frizzante, romantico e molto sexy, dalla penna brillante di una scrittrice italiana.



Biografia dell'autrice
Greta Simeone è lo pseudonimo sotto il quale si cela una ex romantica, che vive in provincia, ha una passione per i vecchi film, per Frank Sinatra e per Candy Crush. Non crede più all’amore, ma le piace raccontarlo e dev’essere a lieto fine.


0 commenti: